Pietro Pezzi-Siboni, Diario fotografico della grande Guerra, vol. II 1917-1918


A cura di  Marco Serena

BraDypUs, Roma 2018

Pietro Pezzi-Siboni (1874-1965), militare di carriera di cavalleria, combatté la guerra di Libia e prese parte alla Prima guerra mondiale come capitano del 12° Reggimento “Cavalleggeri di Saluzzo”. Ricoprì per molti mesi l’’incarico di ufficiale di collegamento presso il II Corpo d’Armata nel settore Plava-Isonzo e, successivamente, nel XVIII Corpo in Val Brenta-Val Cismon. Nel 1917, divenuto maggiore, ebbe il comando di un gruppo di squadroni di “Cavalleggeri di Udine”, quindi, nel 1918, di un gruppo di “Cavalleggeri di Caserta”. Promosso tenente-colonnello nel marzo dello stesso anno, guidò, nelle ultime settimane del conflitto, i “Cavalleggeri di Aquila”, protagonisti della storica carica di Paradiso (UD). Nel corso del conflitto, grazie ai suoi vari incarichi, poté spostarsi e visitare ampi settori del fronte italo-austriaco scattando migliaia di fotografie che oggi ci testimoniano quelle vicende lontane 100 anni.