Raccontare il fatto. La memorialistica partigiana nell'Appennino faentino e imolese


 di Mariella Francesconi

Collana Centocopie dell'ISR Ravenna, Rimini, Digitalprint, 2012.

€ 15,00

Opera vincitrice ex-aequo della I edizione del Premio Arrigo Boldrini istituito dalla Fondazione Bella Ciao Ravenna in collaborazione con ISR Ravenna.

Uno degli argomenti più trattati nella letteratura italiana del secondo Novecento è stato senza dubbio la Resistenza. Nell'immediato dopoguerra, infatti, essa ha rappresentato l'evento storico più importante e coinvolgente, ispirando una vasta produzione narrativa. In virtù dell'importanza che l'ambiente ebbe nella Resistenza, soprattutto in quella di montagna, questo studio prende in esame le testimonianze partigiane ambientate nell'area geografica dell'Appennino faentino e imolese, che ospitò tanti combattenti partigiani, molti dei quali decisero in seguito di testimoniare la propria avventura, manifestando in tutti i casi un profondo attaccamento al luogo. L'attenzione è rivolta dunque alla documentazione periferica d'argomento resistenziale ambientata sulle colline che sovrastano le città di Faenza e Imola. Sono testimonianze scritte da uomini che, senza l'esperienza della lotta partigiana, probabilmente non avrebbero mai pensato d'improvvisarsi scrittori.