«Stella Rossa» a Majdanek. Documenti inediti sulla Shoah


A cura di Marco Serena

Rimini, Digitalprint, 2012.

€ 10,00
Nucleo centrale della pubblicazione è la traduzione dattiloscritta di due articoli apparsi su un numero speciale dell'agosto 1944 del giornale sovietico «Stella Rossa» (Krasnaïa Zvezda). Il primo, quello di maggior lunghezza, è una descrizione analitica, a firma del celebre corrispondente speciale Konstantin Simonov, del campo di sterminio di Majdanek all'indomani della liberazione. Il secondo è invece una sorta di affidavit del generale delle SS Hilmar Moser, comandante della Feldkommandantur del distretto di Lublino (ove sorgeva il campo di Majdanek), col quale egli cercava di scagionare sé stesso da ogni responsabilità diretta nei crimini perpetrati nel campo.
Tali documenti sono giunti sino a noi grazie a Nello Santolini, un IMI romagnolo prigioniero in Germania (nello M-Stammlager III D di Berlino-Salzhof) che ne entrò in possesso nell'estate 1945 e li recò con sé al suo rientro in Italia.
Il volume si compone dunque di una introduzione generale, di spiegazione e contestualizzazione delle vicende e dei personaggi, dei testi suddetti (corredati da note esplicative), del testo originale in lingua inglese del raro opuscolo The death factory near Lublin di Simonov, della postfazione del prof. Francesco Maria Feltri, di un'appendice iconografica e cartografica.