Vincenzo Giardini. Il sindaco della ricostruzione


di Michele Bentini

Rimini, Digitalprint, 2015

Il volume, realizzato con la collaborazione dell’ANPI di Lugo e della Fondazione Bella Ciao di Ravenna, rende omaggio a Vincenzo Giardini (1907-1991), il primo Sindaco eletto a Lugo con consultazioni elettorali dopo la fine della 2° guerra mondiale e che rimase in carica per diciotto anni, dal 1946 al 1964. Comunista fin dall’età di 14 anni, attivista politico e convinto antifascista condannato al confino dal regime per 7 anni, durante la Resistenza è stato fin da subito uno degli organizzatori del movimento nel lughese, membro del CLN, comandante politico della zona 5 della 28a Brigata GAP. Divenuto il simbolo della ricostruzione materiale e morale della città fu amato dalla cittadinanza per la sua umiltà e rispettato dalle opposte forze politiche per il suo buon senso e l’alto profilo umano.