Novità

25 aprile 2021 Le inizative dell'Istituto Storico di Ravenna


Anche quest'anno, nonostante i limiti imposti dalla pandemia, il programma promosso dall'Istituto Storico di Ravenna per il 76° anniversario della Liberazione riempirà tutta la settimana precedente, con proposte ogni giorno sulla nostra pagina Facebook, a partire da lunedì 19 aprile, dalle ore 18.00 https://www.facebook.com/istitutostoricoravenna/

Lunedì 19 aprile 2021

Il direttore Giuseppe Masetti ricorderà i 60 anni di vita dell'Istituto, nato a Ravenna nel 1961 ad opera di 14 illustri personalità della politica, della cultura e della società civile. Presenterà il cofanetto Guerra e dopoguerra nel ravennate 1940-1948, le iniziative complessive e introdurrà una riflessione sul dibattito storiografico in corso parlando della nuova collana Laterza Fact Checking: la Storia alla prova dei fatti e del libro di Chiara Colombini Anche i partigiani però, uscito poche settimane fa. 

Da martedì 20 a venerdì 23 aprile 2021

Ogni giorno ritornano le voci femminili della Liberazione con Altre storie in bicicletta, staffette e testimonianze del tempo di guerra nella provincia ravennate (Lucia Rossi-parte prima, Elide Cenacchi, Suor Gemma, Lucia Rossi-parte seconda).

Sabato 24 aprile 2021

Il presidente dell'Istituto storico Guido Ceroni dialoga con l'autore presentando il volume di Carlo Greppi, curatore della collana Laterza Fact Checking, L'antifascismo non serve più a niente uscito alla fine del 2020.

Domenica 25 aprile 2021

Proiezione del documentario La linea del Senio. L'esperienza della guerra, realizzato da ProArte di Lugo con materiali iconografici del Museo della Battaglia del Senio di Alfonsine

Segui tutto il programma su: https://www.facebook.com/istitutostoricoravenna/

Inoltre

Dal 10 aprile al 2 maggio 2021 resta visibile davanti al Palazzo municipale di Alfonsine la mostra Se sarò buona, dedicata a L'Agnese va a morire, curata dall'Istituto Storico di Ravenna e dall'Anpi Ravenna.

Dal 25 aprile inizierà l'avvio della distribuzione al pubblico del DVD Terra di nessuno, realizzato da Samuele Staffa per conto dell'Associazione Primola di Cotignola sulla memoria della guerra fra gli abitanti di Rossetta, in collaborazione con l'Istituto Storico di Ravenna.